Diego Piacentini lascia il team per la trasformazione digitale

Alberto Mattiello
Alberto Mattiello: telefono addio, il 5G apre l’era degli oggetti connessi
17 settembre 2018
A Palazzo Petrucci il premio «Best Restaurant on Digital 2018»
19 settembre 2018
Diego Piacentini (Imagoeconomica)

Diego Piacentini (Imagoeconomica)

Diego Piacentini lascia il team per la trasformazione digitale della presidenza del consiglio dei ministri. Ad annunciarlo è lui stesso dal suo account Twitter.

«Oggi inizia la mia fase di “prorogatio” di 45 giorni insieme al Team per la trasformazione digitale – scrive il manager di Amazon in aspettativa dal 2016 per ricoprire il ruolo di Commissario straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale –. Ringrazio il Governo per avermi chiesto di rimanere un altro anno, ma alla scadenza del mandato di 2 anni mi riunirò come previsto alla mia famiglia a Seattle».

«Lavorerò in prorogatio fino alla nomina del nuovo Commissario per garantire continuità – aggiunge Piacentini –. Passerò il testimone, soddisfatto del lavoro di questi 24 mesi e orgoglioso dei risultati ottenuti dal Team per la trasformazione digitale. Abbiamo ancora 45 giorni di lavoro cruciali».

In attesa di conoscere il nome di chi prenderà il posto del manager di Amazon chiamato dal governo Renzi a ridisegnare la pubblica amministrazione in senso digitale, a che punto sono i progetti seguiti dal suo team? Una visione complessiva del lavoro in corso – dall’Anagrafe nazionale popolazione residente (Anpr) alla Carta d’identità elettronica (Cie) fino ai Pagamenti digitali PagoPA – si può avere sul sito del team, a questo link.