Italia Startup raggiunge 2800 soci e dà vita all’Italia Startup Club

Leonardo, Telecom, Ferrari: ecco le nove aziende italiane che più investono in innovazione
20 dicembre 2018
L’innovazione nella Legge di bilancio 2019: fondo del Mise e norma pro-exit
27 dicembre 2018
Angelo Coletta

Angelo Coletta

L’associazione Italia Startup raggiunge quota 2800 associati e tra i nuovi associati aggrega 27 tra scaleup e Pmi innovative che, aggiungendosi a quelle già associate, vanno a costituire un primo nucleo di 45 soggetti che danno vita all’Italia Startup Club. Si tratta di una «community di founder di alcune delle più importanti scaleup e Pmi innovative italiane e contiamo nei prossimi mesi di far ulteriormente crescere il Club associativo» afferma Angelo Coletta, presidente di Italia Startup.

«Con loro – aggiunge Coletta – vogliamo riflettere sui provvedimenti normativi in grado di aiutare le startup a crescere velocemente ed internazionalizzarsi, trovare le migliori soluzioni affinché le nostre scaleup possano competere ad armi pari con le scaleup delle altre nazioni, promuovere il progetto “Il Salotto di Italia Startup” in cui dare visibilità e voce agli imprenditori innovativi italiani, stimolare lo sviluppo del Venture Capital – così come quello dell’Open Innovation e del Corporate Venture Capital – anche nel nostro Paese, oltre che dare vita a un network interno di esperienze e di scambi di conoscenze anche in logica di business».

Ad oggi Italia Startup conta un totale di 2800 soci, tra questi 1879 persone fisiche, 785 startup seed, 45 scaleup e pmi innovative, 71 “partner” delle startup tra incubatori, investitori e abilitatori e 20 aziende mature.