CES Las Vegas 2022: ritorno in presenza, ma con obbligo di vaccino

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Il CES Las Vegas 2022 torna in presenza, ma con obbligo di vaccino, dopo l’edizione interamente digitale del 2021. Per partecipare alla più importante fiera mondiale della tecnologia e dell’innovazione, in programma dal 5 all’8 gennaio 2022, bisognerà dimostrare di essersi vaccinati contro il Covid-19. Una sorta di Green pass, insomma, costituirà una barriera d’ingresso, con cui gli organizzatori contano di ridurre i rischi di diffusione del contagio all’interno del mega evento meta di migliaia di espositori, giornalisti e appassionati di tecnologia provenienti da tutto il mondo.

«La Consumer Technology Association annuncia che richiederà ai visitatori che si presenteranno di persona di portare con sé una prova della vaccinazione da Covid-19» si legge in una nota diffusa il 17 agosto dall’ente organizzatore del CES Las Vegas. Non andrà comunque perduta l’esperienza maturata nel corso della pandemia: anche il prossimo anno, infatti, una parte dell’evento si svolgerà online. «Per coloro che non potranno viaggiare a Las Vegas – prosegue la comunicazione – CTA creerà un evento digitale che si svolgerà in parallelo con il programma in presenza. Il pubblico digitale avrà l’opportunità di condividere lo spirito della manifestazione vissuta di persona».

Il Green pass intanto arriva a New York

Negli Usa non è stato adottato alcun sistema simile al Green pass introdotto da Francia e Italia. Ma a livello locale c’è chi si muove in quella direzione: proprio il 17 agosto New York ha fatto da apripista, prima città del paese a introdurre l’obbligo di esibire un lasciapassare che attesti l’avvenuta vaccinazione per l’ingresso nei ristoranti al chiuso, nelle palestre, nei cinema e nei teatri.

«Sulla base delle conoscenze scientifiche di cui disponiamo oggi – afferma il presidente e Ceo di CTA, Gary Shapiro – comprendiamo che il vaccino ci offre la maggiore speranza di fermare la diffusione del Covid-19. Tutti noi abbiamo un ruolo nel porre fine alla pandemia incoraggiando la vaccinazione e implementando i corretti protocolli di sicurezza. Ci prendiamo la nostra responsabilità richiedendo un attestato vaccinale a chi parteciperà al CES 2022 a Las Vegas».

L’associazione sta anche valutando strumenti alternativi, in aggiunta al pass vaccinale, come i risultati di test sierologici che dimostrino la presenza di anticorpi nel sangue. Maggiori dettagli a riguardo saranno diffusi nelle prossime settimane.

CES Las Vegas 2022, le prime anticipazioni

Intanto filtrano i primi dettagli sull’evento del gennaio 2022. Saranno circa 2000 le aziende presenti, tra cui le più importanti aziende e startup tecnologiche. Tra gli stand e i grandi saloni del polo fieristico ci sarà spazio per nuovi settori emergenti, tra cui la tecnologia applicata allo spazio, al cibo e agli NFT.

Grande attenzione anche all’intelligenza artificiale, alle applicazioni della realtà virtuale, al mondo del gaming, alla digitalizzazione applicata alla salute, all’automotive e ai trasporti, all’intrattenimento domestico, alla domitica e a molto altro.

Tra i personaggi di spicco del mondo dell’industria che terranno keynote speech all’evento ci sono il Ceo di General Motors Mary Barra, e quello di T-Mobile Mike Sievert.

Ti potrebbe interessare