Voucher digitalizzazione, slittano i termini: si può spendere fino al 31 dicembre

Lo sguardo di due artiste sui talenti “adottati” dall’Alto Adige
14 dicembre 2018
L’Europa senza roaming comunica di più: boom di traffico dati e telefonate
18 dicembre 2018

Nuovi termini per il voucher digitalizzazione, la misura del ministero dello Sviluppo economico che fornisce alle micro, piccole e medie imprese un contributo fino a 10 mila euro per digitalizzare i processi aziendali. Il Mise informa che c’è più tempo per le aziende per ultimare le spese coperte dal voucher:

Con decreto direttoriale 14 dicembre 2018 è stato prorogato il termine per l’ultimazione delle spese progettuali connesse agli interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e ammodernamento tecnologico fino al 31 gennaio 2019. Si specifica che per data di ultimazione si intende la data dell’ultimo titolo di spesa ammissibile riferibile al progetto stesso; i pagamenti dei titoli di spesa oggetto di rendicontazione possono invece essere anche successivi alla predetta data di ultimazione, a condizione comunque che siano effettuati prima dell’invio della richiesta di erogazione il cui termine finale rimane fissato al 14 marzo 2019.

Due settimane in più, dunque, per poter effettuare pagamenti per migliorare la propria dotazione tecnologica o le competenze dei propri dipendenti e attrezzarsi così alla rivoluzione digitale.