Round da 1,6 milioni per Soul K, la startup dei piatti pronti

Cdp, Ansaldo e Snam: intesa per digitalizzare le reti energetiche
30 maggio 2019
Bio-on lancia il filtro “pulito” per le sigarette
3 giugno 2019

La startup Soul K, con base a Milano, raccoglie 1,6 milioni di euro con un round di investimento a cui hanno preso parte tra gli altri la holding Tan Foods e il fondo italiano di venture capital Innogest.

Si tratta di un investimento bridge che prepara il terreno a un più importante round di serie B. I fondi raccolti saranno utilizzati per implementare i macchinari, far crescere l’offerta tecnologica e aumentare il personale.

Soul K, fondata nel dicembre 2015, è una scale-up foodtech B2B che produce e consegna piatti pronti pensati per la ristorazione veloce e semilavorati per ristoranti, hotel, catering e digital food delivery player. Dal suo finanziamento serie A di fine 2017, è cresciuta del 200% e ha consegnato oltre 950 mila chili di cibo.

L’azienda ha lavorato con oltre 1.600 attività in tutta Italia e si concentra sull’espansione internazionale entro il 2020, e sta lavorando per raggiungere l’obiettivo di diventare plastic-free entro due anni.