Pagamenti digitali, Nexi fa domanda per la quotazione in Borsa

Startup e digitalizzazione, il turismo fa il balzo. Ma il 44% non è ancora sul web
15 marzo 2019
Blockchain, progetto pilota per difendere il tessile Made in Italy
19 marzo 2019

Nexi verso la Borsa. La società dei pagamenti digitali leader in Italia ha presentato domanda di quotazione al mercato telematico azionario gestito da Borsa Italiana spa. La società prevede di dare avvio alla vendita delle azioni nel corso del mese di aprile.

L’Offerta comprenderà azioni di nuova emissione per un controvalore complessivo atteso tra i 600 e i 700 milioni di euro, e in parte la vendita di titoli da parte degli attuali azionisti, i fondi di private equity Advent, Bain Capital e Clessidra.

I proventi derivanti dall’aumento di capitale, si legge in una nota di Nexi, saranno utilizzati principalmente per ridurre l’indebitamento finanziario del gruppo, con l’obiettivo di raggiungere alla fine del 2019 un rapporto tra indebitamento finanziario netto e Ebitda normalizzato compreso tra 3 e 3,5 volte.