MotorK, unica italiana tra le 50 scale-up più promettenti d’Europa

Editoria: arriva il Foglio Innovazione, un nuovo mensile in edicola
4 febbraio 2019
Brevetti e invenzioni, Intellectual Property Award 2019 premia i migliori
6 febbraio 2019

È MotorK, un’azienda che aiuta il settore automotive a crescere con le piattaforme digitali, il volto migliore dell’Italia nell’Europa che innova. A dirlo è l’autorevole classifica “Tech Tour Growth 50” per il 2019, promossa dalla community internazionale di investitori Tech Tour. Si tratta di un’analisi, giunta al quinto anno consecutivo, sulle 50 “Super-scale-up” più promettenti del continente, che cioè possono ambire a diventare “unicorni” ovvero società valutate almeno un miliardo di dollari.

Con MotorK, unica italiana presente, il Belpaese torna dopo tre anni di assenza a fare capolino nella classifica. Ma a farla da padroni sono la Germania (con 13 premiate), seguita da Svizzera (9) e Francia (8). Le candidate erano circa 300 società innovative valutate tra i 100 milioni e il miliardo di dollari. Il comitato di selezione, guidato da Falk Müller-Veerse, partner di Bryan Garnier & Co, e formato da 21 manager di venture capital e fondi di growth equity, ha valutato le compagnie sulla base dei loro risultati e del loro slancio.

L’unica italiana tra le 50 scale-up selezionate è MotorK: nata in Italia nel 2010, è partner di oltre il 90% delle case automobilistiche attive sul mercato europeo. Con una crescita a tre cifre anno su anno, l’azienda è riuscita ad allargare la propria attività dall’Italia alla Spagna, Francia, Germania e Regno Unito. Tra i suoi prodotti ci sono una piattaforma marketplace per auto nuove d’Italia, una piattaforma SaaS per la gestione digitale delle concessionarie, un’altra piattaforma SaaS per la gestione dei servizi post-vendita e del processo after-sales e una piattaforma di eventi e formazione nell’ambito del digital marketing.

Pochi mesi fa MotorK ha annunciato di aver ricevuto un finanziamento di 30 milioni di euro dalla BEI, Banca europea per gli investimenti, per potenziare ulteriormente il suo dipartimento R&D. Il punto di forza di MotorK è la grande disponibilità di dati e le competenze nel machine learning, nell’artificial intelligence e nell’analisi dei big data.

«Siamo onorati e felici di essere stati inclusi nella Tech Tour Growth 50 – afferma Marco Marlia, CEO e co-founder di MotorK – perché si tratta di un riconoscimento importante per il lavoro svolto dal 2010 ad oggi. La strada per diventare un unicorno passa da continui investimenti in innovazione, ricerca e sviluppo: è su questo che abbiamo puntato tutto, consapevoli della necessità di offrire a tutti gli operatori della distribuzione automobilistica prodotti e servizi digitali all’avanguardia, necessari per affrontare le sfide del futuro».

Nella tabella, tutte le 50 società inserite in “Tech Tour Growth 50”, il cui report completo si può sfogliare a questo link.