KlimaHouse Camp, così la riqualificazione urbana diventa «smart»

E-Novia e AirSelfie: partnership per la Flying Camera made in Italy
11 ottobre 2018
Il futuro di Fashion & Design a Innovation Nation Forum
12 ottobre 2018

L’innovazione applicata al benessere abitativo ha tre nuove caratteristiche essenziali: è green, è smart ed è promossa dalle startup. Questa l’idea che permea lo spazio di Milano Contract District che mercoledì 10 ottobre ha ospitato KlimaHouse Camp, che ha visto dialogare assieme Milano e Bolzano, due città tra loro diverse, ma accomunate dalla sensibilità verso la riqualificazione urbana smart.

Thomas Mur

Thomas Mur

Apre il confronto il direttore Fiera Bolzano Thomas Mur, che si interroga sul concetto stesso di smart. «Chi e cosa è smart? È un concetto complesso, più semplice da definire per negazione, ma per Fiera Bolzano essere smart ha un significato ben preciso: quello di mettere in contatto le persone più smart di tutti i settori, dalla ricerca, alle aziende che propongono progetti, ai professionisti fino ai committenti stessi. Essere smart vuol dire quindi fare rete».

E questa rete acquista più valore se nelle maglie dell’innovazione edilizia e del benessere abitativo vengono incluse le start up. Fiera Bolzano sottolinea la sua nuova volontà di dedicare alle start up uno spazio maggiore, «di metterle al centro».

KlimaHouse Camp Milano 2018 (Marco Parisi Fotografo)E proprio al centro del gruppo siede Michele Longo, co-founder di Powahome, vincitrice di Klimahouse Startup Award 2018, che afferma: «Grazie all’aggancio con KlimaHouse la nostra realtà ha avuto modo di aprire i propri orizzonti e di dare il via alla produzione industriale dei prodotti di smarthouse, raggiungendo un fatturato di 15 mila euro nei primi quattro mesi».

Questo esempio conferma il ruolo di guida che l’Alto Adige e le sue imprese stanno assumendo nell’ambito dell’innovazione e «il ruolo ponte che svolgono tra i mercati del Nord Europa e quello italiano», come sottolinea Giuseppe Salghetti di NOI Techpark.

Un parco scientifico tecnologico che ha riqualificato un’area di Bolzano e che mira a essere luogo di incontro e lavoro sinergico di centri di ricerca, start up e università, per un futuro più sostenibile per ogni persona.

Klimahouse Camp Milano 2018 (Marco Parisi Fotografo)Proprio alla centralità della persona, allo «human factor», è quindi dedicata la terza edizione di Klimahouse Startup Award, il contest promosso da Fiera Bolzano in collaborazione con International Living Future Institute, Ong nata a Seattle che dal 2006 promuove Living Building Challenge, il più rigoroso e avanzato standard di certificazione di sostenibilità che si applica all’ambiente costruito.

La call per l’edizione 2019 del premio, che si svolgerà nell’ambito della fiera Klimahouse in programma dal 23 al 26 gennaio a Fiera Bolzano, rimane aperta fino al 5 novembre. È possibile iscriversi a questo link.