Investor Visa for Italy, il nuovo visto online per chi investe in Italia

yoox magazzino
Yoox, maxi investimento per il polo e-commerce di Bologna
11 dicembre 2017
Digital Magics Ronchini Gay
Digital Magics, nuova governance con gli Ad Marco Gay e Gabriele Ronchini
13 dicembre 2017

Un visto speciale d’affari con una procedura tutta online e gratuita per chi viene in Italia per investire. È l’obiettivo di Investor Visa for Italy, la piattaforma promossa dal Ministero dello sviluppo economico e dal Ministero degli esteri che viene presentata il 14 dicembre 2017. L’obiettivo è attrarre investimenti, imprenditori, know-how e capitali.

visto visa

Visto d’affari: come funziona oggi

Nel 2016, riporta il Sole 24 ore, sono stati concessi 166.237 visti d’affari “ordinari” a cittadini residenti al di fuori dall’Unione Europea.  Questi visti consentono di soggiornare nell’Area Schengen per un periodo massimo di tre mesi. Una permanenza che deve essere finalizzata a condurre trattative e sviluppare rapporti economici e commerciali.

Il tempo medio di concessione di questi visti è ad oggi di circa una settimana. Il Ministero degli esteri ha annunciato di voler tagliare i tempi di attesa da una settimana a 48 ore al massimo. Come? Gli uffici consolari tratteranno le domande con carattere d’urgenza, senza necessità di previo appuntamento, con sportelli e canali di comunicazione riservati.

La novità: Investor Visa for Italy

Fino a qui parliamo di normali visti d’affari. L’iniziativa del Mise e della Farnesina ora mette in campo un nuovo visto speciale, Investor Visa for Italy, che si rifà all’esperienza di Italia Startup Visa, già attivo dal 2014, che in tre anni ha consentito di rilasciare oltre 160 autorizzazioni a startupper non europei.

Il nuovo Investor Visa for Italy sarà interamente online: basteranno pochi click su un sito dedicato per richiedere il nulla osta al visto d’ingresso per l’Italia. «Visa for Italy – spiega una nota del Mise – consentirà ai cittadini di Paesi non europei che intendono effettuare un investimento o una donazione di grandi dimensioni in settori strategici per lo sviluppo economico e sociale del nostro Paese di richiedere un nuovo tipo di visto biennale attraverso una procedura interamente digitale, veloce e semplificata».

Il visto speciale sarà ottenibile entro 30 giorni, e basterà presentare online tutti i documenti necessari. Darà diritto a un permesso soggiorno di 2 anni, rinnovabile per altri 3 anni a patto che l’investitore extra-Ue «dimostri – scrive il Sole 24 ore – di voler acquistare titoli di Stato italiani (per almeno 2 milioni) o investire nel capitale di un’impresa italiana (almeno 1 milione di euro) o di una start up (minimo 500mila euro). Benvenute anche le donazioni filantropiche in cultura ed educazione (per almeno un milione)».