Sanità 4.0, il Fondo Italiano investe 10 milioni in Healthware Group

Bio-On e Unilever lanciano le creme solari green
29 gennaio 2019
All’Iit di Pontedera il primo robot-rampicante che si muove come un viticcio
31 gennaio 2019
Roberto Ascione, Ceo di Healthware Group

Roberto Ascione, Ceo di Healthware Group

Dieci milioni di euro per rilevare una quota di minoranza e per sviluppare la ricerca di Healthware Group, società di Salerno con uffici a Milano, Londra e New York che si occupa di fornire servizi innovativi alle aziende sanitarie, a partire dai settori “digital health” e “digital therapeutics”. L’investimento porta la firma del Fondo FII Tech Growth, gestito da Fondo Italiano d’Investimento Sgr, partecipata al 43% da Cassa Depositi e Prestiti (braccio finanziario del Tesoro).

L’investimento del fondo comprende 6 milioni di euro per rilevare una quota di minoranza dell’azienda, mentre la restante parte verrà impiegata in via prioritaria per intensificare lo sforzo di ricerca e sviluppo a supporto del core business attuale, con enfasi sulle soluzioni di digital health, digital therapeutics, innovazioni per l’health insurance, Intelligenza Artificiale e Smart Data nell’ambito health. Tra i clienti di Healthware Group si contano Alnylam, AstraZeneca, Bayer, Boston Scientific, Cardif, Menarini, Merck, Novartis, Orion, Pfizer, Polifarma, Roche e Sanofi.

«Con quello in Healthware il fondo FII Tech Growth, dopo poco più di un anno dal suo avvio operativo, realizza il suo quarto investimento, raggiungendo un ammontare di risorse impegnate di oltre 30 milioni di euro – commenta Carlo Mammola, amministratore delegato di Fondo Italiano d’Investimento Sgr -. Anche in questo caso si tratta di un’azienda ad elevato contenuto tecnologico e con significativi tassi di crescita, che attraverso l’intervento del nostro fondo potrà ulteriormente rafforzare la propria competitività, affermandosi in Italia e all’estero. Inoltre, è con particolare orgoglio che sottolineo che si tratta del primo investimento del Fondo Tech Growth nel Sud Italia, a cui auspichiamo ne seguano numerosi altri».

Per Roberto Ascione, Ceo di Healthware Group, «il settore della salute ha iniziato una radicale trasformazione digitale come, e forse più, di quanto visto in altre industrie negli ultimi anni. Healthware in 20 anni di attività si è evoluta in un partner in grado di accompagnare in questa trasformazione i player del life sciences, healthtech, medical devices e insurance nonché le start-up emergenti che stanno re-immaginando questi settori. La partnership con Fondo Italiano ci permetterà di sviluppare maggiormente la nostra capacità di lavorare assieme ai big player ed alle start-up nello sviluppo dei loro prodotti innovativi».

Mauro Pretolani, senior partner di Fondo Italiano d’Investimento Sgr, che entrerà a far parte del consiglio di amministrazione di Healthware Group, aggiunge: «Healthware ha le potenzialità per essere uno dei leader mondiali nell’innovazione digitale nel settore salute ed è quindi strategica per l’innovazione nella sanità in Italia ed in Europa. Fondo Italiano d’Investimento intende impegnarsi fattivamente nel suo sviluppo, fornendo all’azienda un supporto operativo e non solo finanziario, coerentemente con la strategia del fondo FII Tech Growth».