Parte dall’Italia il giro del mondo nel cibo del futuro

dock3 Roma Tre
L’Università Roma Tre apre l’incubatore Dock3. Iscrizioni fino al 16 maggio
11 aprile 2018
Nuvola Lavazza ©AndreaMartiradonna
La Nuvola svelata: per Lavazza nuovo headquarter green e aperto alla città
13 aprile 2018

Una delegazione internazionale di studenti-ricercatori partono dall’Italia per fare un giro del mondo alla ricerca dell’innovazione nel settore del cibo. È la seconda edizione della “Food innovation Global Mission”, in partenza da Bologna il 12 maggio 2018. Da lì partiranno per toccare 12 città in 10 Paesi del mondo, considerate hub internazionali della food innovation: da Mumbai in India a Shanghai in Cina, da New York a Valencia passando per la Silicon Valley. I risultati di questa esplorazione alle frontiere del cibo saranno restituiti in un evento durante la sesta Maker Faire Rome, in programma dal 12 al 14 ottobre 2018.

I protagonisti sono 16 giovani di 10 diverse nazionalità iscritti al “Food Innovation Program 3.0”, Master internazionale di secondo livello sulla Food Innovation organizzato presso l’Università di Modena e Reggio Emilia da Future Food Institute in collaborazione con l’Institute For the Future di Palo Alto.

Nel loro viaggio incontreranno aziende, startup, fablab, makers, Università, centri di ricerca, cluster scientifici e tecnologici, rappresentanti istituzionali, per promuovere un approccio più sostenibile e consapevole all’alimentazione, sviluppare nuove tecnologie e innovazioni nel settore alimentare, rafforzare il collegamento tra mondo della formazione, mondo della ricerca, mondo makers e mondo delle imprese, formare giovani talenti che possano diventare i “future food leaders”.