Fiera A&T, nuovo comitato scientifico guidato da Alberto Baban

WeSport, la startup messinese che ha conquistato Icardi (e Wanda Nara)
12 giugno 2019
G-Factor, atto secondo: un altro milione di euro per imprese e startup del settore life science
17 giugno 2019

Alberto Baban

A&T- Automation & Testing, la fiera torinese dedicata a Industria 4.0 e robotica, ha annunciato il nuovo comitato scientifico industriale, guidato dall’imprenditore Alberto Baban, presidente di VeNetWork e già numero uno della piccola e media impresa di Confindustria.

Baban è affiancato da 11 responsabili di tavoli tecnici rappresentanti del mondo industriale, della ricerca e sviluppo, dell’università. Obiettivo di questa nuova organizzazione tecnico-scientifica interna ad A&T sarà quello di analizzare, potenziare e valorizzare la cultura industriale, con un’attenzione particolare alle piccole e medie imprese italiane, supportando e favorendo la conoscenza e la condivisione di esperienze, di competenze e di vision in ottica 4.0.

«Riteniamo centrale rispetto alla nostra manifestazione – ha dichiarato l’amministratore delegato di A&T, Luciano Malgaroli – il contributo di indirizzo e il lavoro tecnico compiuto dal nostro Comitato Scientifico Industriale, reso oggi ancor più autorevole e rilevante grazie all’esperienza e alla competenza dei suoi componenti, dal nuovo presidente, Alberto Baban, a tutti i responsabili tecnici degli 11 tavoli di lavoro, ai componenti che da anni si adoperano per promuovere e valorizzare una cultura di impresa tecnologicamente sostenibile, compatta nell’innovazione, competitiva sui mercati globali, inclusiva sulle competenze e sulle sperimentazioni 4.0. Gli asset strategici determinanti per una sempre più efficace competitività mondiale da parte delle PMI italiane sono numerosi, servono pertanto operazioni di incontro e di scambio esperienziale, supportati da analisi e linee di indirizzo sul medio e lungo periodo. Sono tutte risposte che la Fiera A&T cercherà di dare in modo concreto e puntuale nei confronti del proprio pubblico, espositori, visitatori e operatori industriali italiani e internazionali».

«Ho accolto con grande piacere la richiesta di presiedere il comitato scientifico e industriale della Fiera A&T – ha dichiarato Alberto Baban – perché ritengo che oggi sia determinante supportare attraverso un processo di studio, analisi e orientamento, investimenti e innovazione da parte delle imprese soprattutto quelle medio piccole, perché l’evoluzione tecnologica è imprevedibile e ci obbliga a correre e a investire, capire ed essere informati per evitare di rallentare o non cogliere sfide importanti. Il nuovo CSI di A&T cercherà di rappresentare un utile supporto informativo di indirizzo nei confronti della nuova industrializzazione della manifattura italiana».

I responsabili dei tavoli tecnici del comitato scientifico industriale sono: per il tavolo Progettazione e Sviluppo Prodotti e Processi, Luca Iuliano, Centro Interdipartimentale di Additive Manufacturing, Politecnico di Torino; per il tavolo Produzione: Paolo Rocco, Competence Center Lombardia, Politecnico di Milano; per il tavolo Affidabilità: Loredana Cristaldi, Politecnico di Milano e Rosanna Serra, Centro Ricerche Fiat; per la Logistica integrata: Marco Melacini, Politecnico di Milano; per il settore Iot: Fabrizio Dughiero, Competence Center Triveneto, Università di Padova; per il 5G: Gabriele Elia, TIM; per il tavolo Ai: Fabio Santini, Microsoft Italia; per la Cyber Security: Raoul Brenna, Cefriel; per i Big Data: Paolo Bellavista, Competence Center Bi-Rex, Università di Bologna; per l’Automotive: Gianmarco Giorda, ANFIA – Sergio Cavalieri, Università di Bergamo; per l’Aerospace: Francesco Attucci, Leonardo – Angelo Vallerani, Lombardia Aerospace Cluster.

Ciascun tavolo di lavoro avrà il compito di definire contenuti e focus di discussione da presentare in occasione della quattordicesima edizione della Fiera A&T, in programma dal 12 al 14 Febbraio 2020 al Lingotto di Torino.