Cdp, Ansaldo e Snam: intesa per digitalizzare le reti energetiche

Upgrade, economia in classe: premiati progetti su green tax e memory matematico
30 maggio 2019
Round da 1,6 milioni per Soul K, la startup dei piatti pronti
31 maggio 2019

Cassa depositi e prestiti, Ansaldo Energia e Snam stringono un accordo preliminare di collaborazione per l’innovazione in ambito energetico, con particolare riferimento alla digitalizzazione di reti e impianti, alla ricerca e sviluppo per l’utilizzo dell’idrogeno come fonte di energia e all’efficientamento energetico.

L’intesa è stata firmata a Roma dagli amministratori delegati di Cdp, Fabrizio Palermo, di Ansaldo Energia, Giuseppe Zampini, e di Snam, Marco Alverà.

L’accordo riguarda progetti di digitalizzazione (robotica, utilizzo di Big Data e Cyber Security), monitoraggio e diagnostica predittiva di reti e impianti complessi, efficientamento energetico degli impianti e dei consumi e generazione distribuita, attività di ricerca e sviluppo sia per il settore del gas naturale liquefatto (GNL) sia per l’utilizzo dell’idrogeno in ambito domestico, industriale e nella produzione di elettricità, possibili sinergie tra elettrico e gas.

Ansaldo Energia e Snam condivideranno le proprie competenze tecniche avviando dei tavoli di lavoro dedicati sia su attività già industrializzate e disponibili che su tematiche innovative e di ricerca applicata. Cdp supporterà, dal punto di vista economico e finanziario e in linea con la propria missione istituzionale, i progetti che abbiano ricadute positive a beneficio dell’interesse del Paese.