Emilia 4, la prima auto solare italiana (che consuma come un phon)

It Forum
It Forum di Rimini punta su fintech e criptovalute
11 giugno 2018
Axa lancia l’assicurazione via blockchain sui biglietti aerei
13 giugno 2018

onda solare emilia 4

Si chiama Emilia 4 ed è la prima auto a quattro posti a energia solare interamente costruita in Italia. A crearla è il team di Onda Solare, dell’Università di Bologna, che l’ha presentata l’11 giugno al Museo Ferrari di Maranello, dove a fare gli onori di casa c’erano il vicepresidente del gruppo del cavallino Piero Ferrari. Consumando l’energia di un asciugacapelli, Emilia 4 è in grado di trasportare quattro persone alla velocità massima di 110 chilometri orari.

Non si tratta di un prototipo, ma di una vera auto, in tutto e per tutto adatta ad andare su strada, hanno sottolineato gli ideatori. Dal 10 al 22 luglio l’affusolata e leggera auto volerà negli Usa dove prenderà parte all’American solar challenge, competizione a cui parteciperanno 32 team universitari. Quella di Emilia 4 sarà l’unica squadra europea a partecipare: viaggerà a una velocità media di 60 chilometri orari, attraversando le montagne rocciose, dal Nebraska all’Oregon, per un totale di 3500 chilometri.

Il progetto Onda Solare ha l’obbiettivo di sviluppare un percorso integrato per la progettazione concettuale, funzionale e costruttiva di un veicolo elettrico solare dalle straordinarie innovazioni, e di realizzarlo in meno di 2 anni. Responsabile scientifico del progetto è Stefano Cucchetti. Il budget complessivo è di 2 milioni di euro, di cui quasi la metà messi a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna tramite fondi europei Por-Fesr, e altri arrivati da contributi di aziende come Ferrari, Avio e altre. Il mezzo è stato interamente costruito in Emilia-Romagna.