Ellybee, realtà aumentata per imparare l’inglese prima della scuola

Alvise Biffi
Alvise Biffi, startupper di 39 anni, nuovo presidente di Speed Mi Up
19 marzo 2018
Welcome to Automation, i 10 finalisti della la sfida 4.0 per le scuole
21 marzo 2018

EllybeeLibro cartaceo e realtà aumentata grazie a una app: è la formula brevettata da Ellybee, startup innovativa che dalla provincia di Catania lancia un modello di apprendimento dedicato all’insegnamento dell’inglese ai bambini già dall’età prescolare. Il libro non sparisce, anzi si parte sempre da lì: nei libri di Ellybee ci sono disegni colorati e testi, animali e filastrocche in inglese. Il bello arriva dopo: in ogni pagina c’è un marker, un tondo con un animale stilizzato al suo interno.

Qui entra in gioco la “Ape App”, applicazione che si può scaricare su smartphone e tablet: puntando il dispositivo sul marker, appare sullo schermo l’Ape Elly, protagonista della realtà aumentata. Si tratta di un’assistente virtuale che aiuta i bambini e i loro genitori o insegnanti a pronunciare le parole in maniera corretta anche a casa o a scuola.

L’inglese per i nativi digitali

Ellybee, spiegano i promotori che presenteranno l’applicazione alla Bologna Children’s Book Fair dal 26 al 29 marzo 2018, nasce per «dare al bambino l’opportunità di apprezzare il libro cartaceo insieme allo strumento digitale, offrendo a insegnanti e genitori uno strumento che possa coniugare le esigenze di due generazioni diverse in un unico prodotto».

L’obiettivo è «rinnovare il modello di apprendimento odierno con uno più semplice, più efficace e dinamico, facendo leva sul linguaggio che i bambini di oggi capiscono meglio, quello digitale, mentre l’esperienza di apprendimento diventa un’esperienza di gioco interattivo». Un prodotto pensato per essere utilizzato sia a scuola, quando il bambino può essere seguito da un insegnante, sia a casa, quando l’esperienza di lettura combinata cartaceo-digitale sarà accompagnata da un genitore.