Blubrake, migliore scale-up italiana per i cinesi di Otec

Gabriele Benedetto: «Telepass sarà l’hub dei dati per la mobilità»
10 luglio 2018
Oddball, la drum-machine in una palla ora sbarca su Kickstarter
11 luglio 2018

La Cina sceglie Blubrake, e vota come migliore scale-up italiana l’azienda, nata all’interno della Fabbrica di Imprese e-Novia, che ha sviluppato il primo “Abs per la bicicletta”, ovvero un sistema di controllo elettronico in grado di aumentare la sicurezza del ciclista durante la manovra di frenata. Dopo esseri aggiudicata la vittoria nella finale italiana di Otec «Overseas Talent Entrepreneur Competition», la principale competizione cinese per scale-up internazionali, la società guidata da Fabio Todeschini è pronta a volare in Oriente. Otec si è tenuta per la prima volta in Italia, con la collaborazione di Tech Silu, l’organizzazione che connette startup, scale-up, ecosistema dell’innovazione italiano e la Cina.

Il team di Blubrake

La fase finale della competizione, a cui hanno accesso le 18 migliori scale-up internazionali, si traduce in un vero e proprio roadshow in 4 città, tra cui Pechino, tra il 10 e il 15 agosto. Le imprese innovative saranno presentate a più di 1.200 imprenditori e a oltre 100 fondi di investimento cinesi. Per i vincitori il Chaoyang District, tra i più importanti quartieri d’affari cinesi che ha lanciato l’Otec, mette in palio un finanziamento da 130 mila euro. Con, in aggiunta, la possibilità di incontrare i migliori Venture Capitalist, Business Angels e imprenditori cinesi, e di visitare gli headquarter dei giganti tech del Paese asiatico.

«Siamo molto felici del risultato raggiunto – commenta Fabio Todeschini, co-founder di Blubrake -, essere selezionati come miglior scale-up italiana dimostra che stiamo andando nella giusta direzione. Siamo convinti che il futuro stia guardando proprio nella direzione di una mobilità accessibile a tutti e sostenibile, e la possibilità di entrare in contatto con il mercato asiatico, primo al mondo per volumi di vendite, rappresenta per noi un’opportunità unica».

«Il riconoscimento ottenuto da Blubrake testimonia ancora una volta il valore di questa società e le sue prospettive di sviluppo internazionale. Espandersi in Cina significa accedere, con la nostra tecnologia, a un mercato enorme in cui la mobilità è dominata dalle due ruote», aggiunge Vincenzo Russi, ceo di e-Novia. «Grazie alla fabbrica e-Novia, ora anche in Italia le imprese innovative, che come Blubrake stanno innovando la smart mobility e portando con successo il meglio del made in Italy nel mondo, possono nascere già grandi e proiettarsi fin da subito in ambito internazionale».

Non c’è solo Otec fra i successi raggiunti da Blubrake. La società di recente è stata selezionata tra le migliori startup di #BHeroes, il percorso di accelerazione andato in onda in tv sul canale Nove di Discovery. Al programma si sono candidate circa tremila start-up e Blubrake ha vinto il premio speciale, con un investimento di 150 mila euro per scale-up assegnato da Intesa Sanpaolo Innovation Center.