Aeronautica, a Pomigliano d’Arco aprirà l’AeroTech Campus di Leonardo

Milano, IBM Studios apre in primavera: «Casa di vetro dell’innovazione»
18 febbraio 2019
Gas ed energia, nuovi vertici per Cdp Reti: Tononi presidente, Palermo ad
20 febbraio 2019

Sorgerà a Pomigliano d’Arco, in provincia di Napoli, il nuovo AeroTech Campus di Leonardo, l’hub per l’innovazione tecnologica della divisione aerostrutture del gruppo industriale partecipato a maggioranza dal ministero dell’Economia.

L’iniziativa, oltre all’avvio dell’AeroTech Campus, prevede anche la reingegnerizzazione dei processi produttivi del sito Leonardo di Pomigliano d’Arco e rappresenta, nelle intenzioni dell’azienda, un primo passo verso il rilancio del settore aeronautico del Mezzogiorno.

Il nuovo hub, cui partecipa anche l’Università Federico II di Napoli, ospiterà ricercatori, sviluppatori e nuovi team imprenditoriali impegnati nello sviluppo di tecnologie di frontiera da applicare in ambito aerostrutture. L’annuncio dell’investimento è stato dato il 18 febbraio 2019 nel corso della visita del presidente del consiglio Giuseppe Conte e del vicepremier Luigi Di Maio al sito di Pomigliano d’Arco.

«La sfida per il futuro del Paese passa dalla sua capacità tecnologica e dalla crescita del Mezzogiorno – è il commento dell’amministratore delegato di Leonardo, Alessandro Profumo -. Leonardo si candida a giocare un ruolo cruciale per il rilancio competitivo del sistema Italia attraverso un piano di investimenti che necessariamente passa da un patto con le Istituzioni. Il nostro obiettivo è invertire la rotta e rendere i nostri impianti produttivi un’eccellenza del settore manifatturiero. Leonardo è pronta a fare la sua parte e chiediamo agli enti locali e alle amministrazioni centrali di investire nel settore delle aerostrutture al nostro fianco».

Leonardo è il sesto produttore mondiale di aerostrutture per velivoli civili e opera in un mercato che prevede 43 mila nuovi aerei nei prossimi 20 anni. Leonardo è il principale attore del Distretto Aerospaziale Campano, è presente sul territorio con cinque divisioni e la joint venture Telespazio, per un totale di oltre 4.500 dipendenti nei siti produttivi di Pomigliano d’Arco, Nola, Fusaro, Giugliano, Pozzuoli, Benevento e Napoli.